un media brand di Moto.it e Automoto.it

Opinioni

La vita Vera

Per la prima volta Vera Gemma racconta tutto degli anni in cui ha lavorato negli strip club della "città degli angeli" fra ragazze competitive ma solidali, i mafiosi armeni che gestiscono i locali, clienti sottomessi che spendono migliaia di dollari solo per avere qualcuno con cui parlare e ci rivela persino che Quentin Tarantino era un (assiduo) frequentatore di quei club e che addirittura aveva per amante una delle più note stripper in circolazione. Uno spaccato di “vita Vera” che, nonostante tutto, l’ha portata a Hollywood e a capire che "se sopravvivi a Los Angeles puoi sopravvivere ovunque…"

Sport